lunedì 7 marzo 2011

L'introvabile pasta fillo...

Prima di trovare la pasta fillo credo di aver girato almeno 20 supermercati (non sto scherzando!).. Anni fa la trovavo sempre al lidl ma l'ultima volta che sono andata si era volatilizzata. Alla fine l'ho comprata alla Coop nel banco surgelati. Peccato che sia così introvabile perchè è una pasta leggera e molto versatile.
Anzi se avete voglia ditemi in che supermercati la trovate. :-)
Oggi ve la propongo come antipasto.

Cestini di pasta fillo con fave, cavolo romano e scamorza

Ingredienti (per 6 cestini)

1 cavolo romano medio
300 grammi di fave
scamorza qb
olio e sale qb

Operazioni preliminari: lessate le fave e il cavolo romano. Io ho preferito cuocerli entrambi nella vaporiera per 15 minuti ciascuno.

Prendete una sfoglia di pasta fillo e piegatela in due. Foderate degli stampini di alluminio precedentemente oleati.


Mettete sul fondo degli stampini dei pezzetti di scamorza.


In una terrina condite il cavolo e le fave con olio e fave. Mettete il tutto nei cestini fino all'orlo.


Cuocete in forno preriscaldato a 200 gradi per 10/15 minuti. COntrollate la cottura perchè la pasta fillo si brucia facilmente!


Se gradite (io si!) servite con una generosa spolverata di pepe! :-)

4 commenti:

  1. Che cestini invitanti! Non ho mai usato nè assaggiato questa pasta, che raramente vedo al supermercato.

    RispondiElimina
  2. io l'ho trovata dopo tanti tentativi nel supermercato eselunga sotto la marca plum. ne ho preso un bel po perché era in offerta. sono andata anche stasera a comperarla ma era sparita.

    RispondiElimina
  3. Quindi in tanti mi confermate che è introvabile.. Conviene imparare a farla! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io a Grosseto non l'ho trovata...

      Elimina